There seems to be an error with the player !

Newsletters

Biografia PDF Stampa Email


“[….]E' stato definito dalla stampa specializzata uno dei musicisti più promettenti a livello internazionale tra i migliori contrabbassisti  del mondo, e  malgrado la giovane età,  la qualità e la vastità delle esperienze musicali di Enrico Fagone (che vanno da Martha Argerich a Elio e le Storie Tese) sono lì a sostenere questa affermazione [….]”
Z.G.CDT  18-03-2010.


Enrico Fagone Nasce nel 1979 e fin dalla giovane età il suo grande talento gli permette di risultare   vincitore di importanti Concorsi Nazionali e Internazionali solistici per archi quali Inner Wheel, Rotary club, Francesco dal Pozzo, Torneo Internazionale musicale per archi TIM (secondo premio), il prestigioso “Werther Benzi” di Alessandria per contrabbasso solista, il concorso per contrabbasso indetto dal Teatro Regio di Torino, il concorso per  contrabbasso solista   dell'Orchestra della Svizzera Italiana e il concorso Internazionale per docente di  Contrabbasso presso il conservatorio (Hocschule) della Svizzera Italiana Lugano – Svizzera.
Si diploma giovanissimo con il massimo dei voti presso il Conservatorio di musica G. Nicolini di Piacenza-Italia sotto la guida del M°Leonardo Colonna, perfezionandosi poi con  Maestri di fama internazionale fra cui Franco Petracchi (Fondazione W.Stauffer di Cremona), Klaus Stoll (Primo contrabbasso  Berliner 
Philharmoniker).
E’ regolarmente invitato nei piu importanti Festival di musica da camera dove collabora con artisti quali  Martha Argerich, Vladimir Ashkenazy, Mischa Maisky, Michael Guttman, Vadim Repin, Boris Belkin, Nazzareno Carusi, Trio di Parma,  Michael Dalberto, Gabriele Baldocci, Daniel Rivera, Quartetto Modigliani, Faust Quartett, Quartetto Arriaga, Lyda Chen, 
Dora Schwarzberg, Corrado Giuffredi, Giampaolo Bandini, Cesare Chiacchiaretta, Roberto Molinelli, Sergey Krilov ecc..
Da anni si dedica a progetti di vario genere (klezmer, irish, tango, Balcanico ecc.), miranti all’integrazione di diverse tradizioni  musicali del mondo collaborando con grandi “Stars”di diversi generi musicali quali MINA , Elio (e le storie tese), 
Fabio Concato, Giora Feidman ( Il Re del Klezmer),  Il violinista storico di Piazzolla Fernando Suarez-Paz con il quale ha fondato un quartetto ( il  CD  del Quartetto Suarez Paz ha recentemente vinto un Grammy), Nestor Marconi, Luis Bacalov (Premio Oscar per "IL POSTINO") e gli attori   Amanda Sandrelli, Bruno Ganz, Greta Scacchi,  ecc..

Nel 2010 E' stato personalmente invitato a prendere parte come Ambasciatore al 
“Martha Argerich Presents Project”.  Importante progetto che  nasce con l’obiettivo di sostenere la cultura musicale favorendo collaborazioni artistiche tra musicisti, diversi per età, provenienza e percorsi professionali, che godono della stima e dell’affetto della pianista argentina Martha Argerich, direttrice artistica del progetto.

E’ primo contrabbasso solista  dell’Orchestra della Svizzera Italiana e collabora anche con orchestre come la Filarmonica della Scala di Milano,  Sinfonica Nazionale della RAI, Accademia Nazionale di
 S. Cecilia, Teatro dell’Opera di Roma, Solisti Veneti ecc..
Stimato e  passionale interprete  viene regolarmente invitato ad esibirsi come solista  accompagnato da orchestre quali   National Youth Strings (Londra-GB), I Cameristi del Maggio Musicale Fiorentino (IT), Dallas Simphony (USA), Napa Valley Simphony (USA), Leopoldinum Chamber Orchestra Wroclaw, Orchestra di  Padova e del Veneto (IT), Orchestra della Svizzera Italiana (CH), Orchestra Municipale di  Rosario  (ARG), Orchestra Nazionale del Paraguay (PAR), Haifa Simphony Orchestra (ISR), I Musici di Parma (IT), Gli Archi del Teatro Bellini di Catania  (IT), Orchestra Classica di Alessandria (IT), Orchestra G.B.Martini of Bologna (IT); diretto da Celebri Direttori quali Juraj Valcuha, Damian Iorio, Roberto Molinelli, Ezio Bosso ecc..


Ha inciso per  Emi, Deutsche Grammophon (Martha Argerich&friends) , RaiTrade e di recente  uscita un CD  per Stradivarius (“Giovanni Bottesini duets”) pluripremiato a 5 stelle dalle più importanti riviste specializzate  (Amadeus, Rivista Musica, Classic Voice ecc...) con l'orchestra della Svizzera italiana,  che lo vede protagonista  nel repertorio di Giovanni Bottesini.

Enrico Fagone Viene regolarmente trasmesso dalle emittenti  Televisive RAI 3, Canale 5 (Mediaset), le reti Svizzere LA1e LA2  (Programma “Paganini”) , e dalle emittenti Radiofoniche Radio 3 RAI, Rete 1,2,3 (Radio Svizzera Italiana), Radio Budapest, Classical Music Discoveries e KCSN (USA).
Nell’estate 2007 gli è stato assegnato il premio “Carlo Capriata” dedicato a giovani contrabbassisti di talento, nella  serata  di premiazione si è esibito in concerto con musiche di Bottesini e Piazzolla accompagnato dall’Orchestra Classica di Alessandria  ricevendo  grandi apprezzamenti di pubblico e stampa.


E’ docente di Contrabbasso presso  il conservatorio della Svizzera Italiana e tiene regolarmente master Class in importanti Istituzioni  quali  Juiliard School di New York, Conservatoire Superiorior de Paris CNSMDP, Royal Danish Academy, Jerusalem Academy, Royal Academy di Londra, IUNA di Buenos Aires. 

La sua passione per la didattica l’ha portato ad  approfondire e  utilizzare a livello professionale entrambe le tecniche dell’arco (comunemente chiamate  “alla francese” e “alla tedesca”).

Enrico Fagone Suona un contrabbasso a “Pera” del liutaio Italiano  Pietro Pallotta (1743-1817) cedutogli  dal suo Maestro Leonardo Colonna.

Di recente è stato nominato Direttore Artistico del prestigioso concorso Internazionale di contrabbasso Giovanni Bottesini.
 
Dicono di lui:

“[...Bastano poche note per restare affascinati dal suono del contrabbasso, soprattutto se abbiamo un solista come nel caso del concerto di ieri sera a  Lugano che era Enrico Fagone, che ha dimostrato cavata sciolta e soprattutto grande virtuosismo nel concerto  n°2 di Giovanni Bottesini con l'orchestra della Svizzera Italiana e  la bacchetta di  Juraj Valcuha, Direttore stabile dell’Orchestra RAI di Torino….]”
LUCA SEGALLA Recensione Radiofonica "RSI"


“[….Nel concerto Martha Argerich Presents coinvolgevano quattro dei sette esecutori, tra i quali si e` distinto il geniale Enrico Fagone, capace di cavare dei legati ora lievi, ora densi, ora danzanti da un contrabbasso che ci « parla » con infinita varieta` di inflessioni,  e di  raggiungere – grazie al perfetto senso ritmico – un’appagante simbiosi tra gesto e suono ….]”  
STEPHEN HASTINGS Direttore della Rivista “Musica”.


“[...Arrivati a  questo punto della serata serve una parentesi appassionata, fornita subito dalla musica  di Koussevitzky e dal  solista Enrico Fagone. Piegato sul suo strumento come se volesse abbracciarlo (lo accarezza, lo scuota, lo consola), rapito dalle melodie del Concerto per contrabbasso e orchestra op.3 di Serge Koussevitzky. Fagone offre una dimostrazione delle qualità del contrabbasso (con quel suono dolce e intenso). Poi, richiamato a gran voce dal pubblico, si cimenta in un doppio Piazzolla virtuosistico e scatenato, trascinandosi dietro l'orchestra e anche il pubblico, con la sala trasformata in uno stadio...]” FABRIZIO TASSI  Giornale “Libertà” Milano 


Recensioni al CD Giovanni Bottesini duets:

"ANGELO FOLETTO   “SUONARE NEWS” maggio 2011
"[...Nel CD Giovanni Bottesini duets i solisti non solo padroneggiano la loro  parte con strepitosa brillantezza, ma sembrano divertirsi anche loro...]


CESARE FERTONANI Rivista “AMADEUS”  del mese settembre 2011
PREMIA CON 5 STELLE Il CD Giovanni Bottesini duets
"[..Enrico Fagone  interpreta con scintillante bravura e viva sensibilità del respiro cantabile,  ma sul filo di una sobrietà priva di compiacimenti esibizionistici e con la consapevole padronanza del proprio ruolo: la fiamma del virtuosisimo si rivela così funzione di un limpido pensiero in musica…]" 


DAVID DANTON  Rivista Inglese "THE STRAD" giugno 2011
"[...G.Bottesini, compose una serie di pezzi  incredibilmente difficili per il suo strumento per  dimostrare a tutti  la sua superiorità. Enrico Fagone affronta senza indugi tutte queste opere - che restano un’enorme sfida - mostrando estrema agilita' nel destreggiarsi agevolmente fra i passaggi terribilmente ardui del Concerto in  Si minore...]"


GIANCARLO CERISOLA  Rivista “CLASSIC VOICE” del mese di agosto 2011
PREMIA CON 5 STELLE Il CD Giovanni Bottesini duets
 [.. Bel Cd dedicato al “Paganini del contrabbasso”]
[..Ottimi i giovani interpreti .
.]


RICCARDO CASSANI Rivista “MUSICA ” del mese di maggio 2011
PREMIA CON 5 STELLE Il CD Giovanni Bottesini duets
[..Il programma del CD si apre con il Secondo Concerto per contrabbasso e orchestra risolto con estrema bellezza di suono e intonazione dal solista Enrico Fagone..]
 [.. Fatte salve le irreprensibili qualità tecniche dell'esecuzione, a stupire è la grande qualità musicale della sua interpretazione..]
 
--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

Enrico Fagone (CV IT 3500 Caratteri)
 “[….]E' stato definito dalla stampa specializzata uno dei musicisti più promettenti a livello internazionale tra i migliori contrabbassisti  del mondo, e  malgrado la giovane età,  la qualità e la vastità delle esperienze musicali di Enrico Fagone (che vanno da Martha Argerich a Elio e le Storie Tese) sono lì a sostenere questa affermazione [….]”
 
Nasce nel 1979 e si diploma giovanissimo con il massimo dei voti presso il Conservatorio di musica G. Nicolini di Piacenza sotto la guida del M°Leonardo Colonna .
Fin dalla giovane età vince  importanti Concorsi Nazionali e Internazionali per contrabbasso solista tra cui il prestigioso Torneo Internazionale musicale per archi TIM, il “Werther Benzi” di Alessandria per contrabbasso solista, il concorso al Teatro Regio di Torino, il concorso per  contrabbasso solista   dell'Orchestra della Svizzera Italiana e per docente presso il conservatorio (Hocschule) della Svizzera Italiana.
 E’ regolarmente invitato nei piu importanti Festival di musica da camera dove collabora con artisti quali  Martha Argerich, Vladimir Ashkenazy, Mischa Maisky, Michael Guttman, Boris Belkin, Nazzareno Carusi, Trio di Parma,  Michael Dalberto, Gabriele Baldocci, Daniel Rivera, Quartetto Modigliani, Faust Quartett, Quartetto Arriaga, Lyda Chen, 
Dora Schwarzberg, Corrado Giuffredi, Giampaolo Bandini, Cesare Chiacchiaretta, Sergey Krilov ecc..
Da anni si dedica a progetti di vario genere (klezmer, irish, tango, Balcanico ecc.), miranti all’integrazione di diverse tradizioni  musicali del mondo collaborando con grandi “Stars”di diversi generi musicali quali MINA , Elio (e le storie tese), 
Fabio Concato, Giora Feidman ( Il Re del Klezmer),  Il violinista storico di Piazzolla Fernando Suarez-Paz con il quale ha fondato un quartetto ( il  CD  del Quartetto Suarez Paz ha recentemente vinto un Grammy), Nestor Marconi, Luis Bacalov (Premio Oscar per "IL POSTINO") e gli attori   Amanda Sandrelli, Bruno Ganz, Greta Scacchi, Enzo Iacchetti  ecc..
Stimato Virtuoso e  passionale interprete  è tra i rarissimi contrabbassisti che viene regolarmente invitato ad esibirsi come solista in tutto il mondo accompagnato da orchestre quali   Orchestra della Svizzera Italiana, Orchestra di Padova e del Veneto, National Youth Strings Academy (Londra-UK), I Cameristi del Maggio Musicale Fiorentino, Orchestra della Municipalidad di Rosario (Argentina), Orchestra Sinfonica Nazionale del Paraguay, I Musici di Parma, 
Orchestra Classica di Alessandria, Orchestra G.B.Martini di Bologna; diretto da Celebri Direttori quali Juraj Valcuha, Damian Iorio, Luis Bacalov, Roberto Molinelli, Ezio Bosso ecc..
Molti sono i compositori dei giorni nostri che hanno avuto stimolo dal contrabbasso di Enrico Fagone e  gli hanno dedicato Importanti composizioni quali Luis Bacalov, Teppo Hauta-aho, Jorge Bosso,  Raffaele Bellafronte, Lamberto Curtoni.
Enrico Fagone è  primo contrabbasso solista  dell’Orchestra della Svizzera Italiana e collabora anche con orchestre come la Filarmonica della Scala di Milano,  Sinfonica Nazionale della RAI, Accademia Nazionale di
 S. Cecilia, Teatro dell’Opera di Roma ecc..
Ha inciso per  Emi (Martha Argerich and frends 2007 e 2009), RaiTrade e di recente  uscita un CD  per Stradivarius (“Giovanni Bottesini duets”) pluripremiato a 5 stelle dalle più importanti riviste specializzate  (Amadeus, Rivista Musica, Classic Voice ecc...) con l'orchestra della Svizzera italiana,  in cui Fagone è stato proclamato “Il Bottesini dei giorni nostri”.
Viene regolarmente trasmesso dalle emittenti  Televisive RAI 3, Rete4 e Canale 5 (Mediaset), le reti Svizzere LA1e LA2  (Programma “Paganini”) , e dalle emittenti Radiofoniche Radio 3 RAI, Rete 1,2,3 (Radio Svizzera Italiana), Radio Budapest, Classical Music Discoveries e KCSN (USA).
Tiene regolarmente Corsi e master Class in varie nazioni  è docente di Contrabbasso presso  il conservatorio (Hocschule) della Svizzera Italiana e viene spesso chiamato a rappresentare l’Italia e la Svizzera nelle più grandi Convention di contrabbasso in tutto il mondo.
Suona un contrabbasso a “Pera” del liutaio Italiano  Pietro Pallotta (1743-1817).
E’ Ambasciatore del 
“Martha Argerich Presents Project” nel mondo.

 

 

(CV IT 2700 Caratteri)
Enrico Fagone

 “[….]E' stato definito dalla stampa specializzata uno dei musicisti più promettenti a livello internazionale tra i migliori contrabbassisti  del mondo, e  malgrado la giovane età,  la qualità e la vastità delle esperienze musicali di Enrico sono lì a sostenere questa affermazione [….].

 

Nasce nel 1979 e si diploma giovanissimo con il massimo dei voti presso il Conservatorio di musica G. Nicolini di Piacenza sotto la guida del M°Leonardo Colonna .

Fin dalla giovane età vince   importanti Concorsi Nazionali e Internazionali per contrabbasso solista tra cui il prestigioso Torneo Internazionale musicale per archi TIM, il “Werther Benzi” di Alessandria per contrabbasso solista, il concorso al Teatro Regio di Torino, il concorso per  contrabbasso solista   dell'Orchestra della Svizzera Italiana e per docente presso il conservatorio (Hocschule) della Svizzera Italiana.

 

Enrico Fagone è primo contrabbasso solista dell’Orchestra della Svizzera italiana, inoltre è regolarmente invitato nei più importanti Festival di musica da camera in tutto il mondo dove collabora con artisti quali Martha Argerich, Vladimir Ashkenazy, Mischa Maisky, Michael Guttman, Boris Belkin, Nazzareno Carusi, Trio di Parma,  Michael Dalberto, Gabriele Baldocci, Daniel Rivera, Quartetto Modigliani, Faust Quartett, Quartetto Arriaga, Lyda Chen, 
Dora Schwarzberg, Sergey Krilov, Giora Feidman, Fernando Suarez-Paz, Nestor Marconi, Luis Bacalov, Corrado Giuffredi, Giampaolo Bandini, Cesare Chiacchiaretta, ecc..

 

Stimato Virtuoso e  passionale interprete  è tra i rarissimi contrabbassisti che viene regolarmente invitato ad esibirsi come solista in tutto il mondo accompagnato da orchestre quali   Orchestra della Svizzera Italiana, Orchestra di Padova e del Veneto, National Youth Strings Academy (Londra-UK), I Cameristi del Maggio Musicale Fiorentino, Orchestra della Municipalidad di Rosario (Argentina), Orchestra Sinfonica Nazionale del Paraguay, I Musici di Parma, 
Orchestra Classica di Alessandria, Orchestra G.B.Martini di Bologna; diretto da Celebri Direttori quali Juraj Valcuha, Damian Iorio, Roberto Molinelli, Ezio Bosso ecc..

 

Ha collaborato anche con orchestre come la Filarmonica della Scala di Milano,  Sinfonica Nazionale della RAI, Accademia Nazionale di
 S. Cecilia, Teatro dell’Opera di Roma.

 

Incide regolarmente per  Emi (Martha Argerich and frends 2007 e 2009), RaiTrade e di recente  uscita un CD  per Stradivarius (“Giovanni Bottesini duets”) pluripremiato a 5 stelle dalle più importanti riviste specializzate  (Musica, Amadeus, Classic Voice, The Strad etc..) con l'orchestra della Svizzera italiana,  in cui Fagone è stato proclamato “Il Bottesini dei giorni nostri”.

 

Tiene regolarmente Corsi e master Class in varie nazioni ed è docente di Contrabbasso presso   il conservatorio (Hocschule) della Svizzera Italiana. Enrico Fagone Suona un contrabbasso a “Pera” del liutaio Italiano  Pietro Pallotta (1743-1817) e occasionalmente il famoso contrabbasso di Gasparo da Salò (1540-1609).

E’ Ambasciatore del 
“Martha Argerich Presents Project” nel mondo.

 

 

  

 

(CV IT 300 Caratteri)

Enrico Fagone è primo contrabbasso dell'orchestra della Svizzera Italiana e professore al conservatorio (Musikhochschule) della Svizzera Italiana  Lugano-Svizzera.

Si è diplomato con il massimo dei voti al conservatorio G.Nicolini di Piacenza con il M° Leonardo Colonna completando gli studi con Franco Petracchi and Klaus Stoll.

Suona regolarmente come solista nei piu grandi festival di musica da camera collaborando con grandi "Star" quali Martha Argerich, Vladimir Ashkenazy, Mischa Maisky, Michael Guttman, Boris Belkin, Nazzareno Carusi, Trio di Parma,  Michael Dalberto, Gabriele Baldocci, Daniel Rivera, Quartetto Modigliani, Faust Quartett, Quartetto Arriaga, Lyda Chen, 
Dora Schwarzberg, Sergey Krilov, Giora Feidman, Fernando Suarez-Paz, Nestor Marconi, Luis Bacalov, Corrado Giuffredi, Giampaolo Bandini, Cesare Chiacchiaretta, ecc..ecc.

Stimato Virtuoso e  passionale interprete  è tra i rarissimi contrabbassisti che viene regolarmente invitato ad esibirsi come solista in tutto il mondo accompagnato da orchestre quali   Orchestra della Svizzera Italiana, Orchestra di Padova e del Veneto, National Youth Strings Academy (Londra-UK), I Cameristi del Maggio Musicale Fiorentino, Orchestra della Municipalidad di Rosario (Argentina), Orchestra Sinfonica Nazionale del Paraguay, I Musici di Parma, 
Orchestra Classica di Alessandria, Orchestra G.B.Martini di Bologna; diretto da Celebri Direttori quali Juraj Valcuha, Damian Iorio, Roberto Molinelli, Ezio Bosso ecc..

Incide regolarmente per  Emi (Martha Argerich and frends 2007 e 2009), RaiTrade e di recente  uscita un CD  per Stradivarius (“Giovanni Bottesini duets”) pluripremiato a 5 stelle dalle più importanti riviste specializzate  (Musica, Amadeus, Classic Voice, The Strad etc..) con l'orchestra della Svizzera italiana,  in cui Fagone è stato proclamato “Il Bottesini dei giorni nostri”.

Ha collaborato anche con orchestre come la Filarmonica della Scala di Milano,  Sinfonica Nazionale della RAI, Accademia Nazionale di
 S. Cecilia, Teatro dell’Opera di Roma. Enrico Fagone Suona un contrabbasso a “Pera” del liutaio Italiano  Pietro Pallotta (1743-1817) e occasionalmente il famoso contrabbasso di Gasparo da Salò (1540-1609).

E’ Ambasciatore del 
“Martha Argerich Presents Project” nel mondo.

 

 

 

 



 
 
Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)
1with Martha Argerich.jpg
Utenti : 2
Contenuti : 131
Link web : 11
Tot. visite contenuti : 383927

 
Martha Argerich Project